Il regista di Final Fantasy 14 Naoki Yoshida affronta gli abusi verbali dei giocatori

tempo di emissione: 2022-10-10

Navigazione veloce

Il regista di Final Fantasy 14 Naoki Yoshida ha parlato di abusi verbali contro gli sviluppatori del gioco.

Presente su Square Enix Radio Mog Station, tradotto su reddit, Yoshida ha chiesto ai fan di considerare la loro lingua quando hanno offerto feedback sul gioco.

Le critiche dei fan sono state particolarmente alte in seguito al ritardo con l'ultima espansione di Endwalker e ai successivi tempi di coda, nonostante i regolari messaggi di scuse del team di sviluppo.

"Dopo 11 anni di viaggio con i giocatori fino a questo punto, mi fa sentire che il linguaggio usato è finito un po' fuori bordo", ha detto Yoshida.

"Voglio dire, posso sopportarlo, anche se non lo rende meno male, ma i membri dello staff si sentiranno davvero giù dopo aver ricevuto quelle parole quando hanno dato il meglio di sé nel tentativo di creare qualcosa di cui tutti possano divertirsi, e questo potrebbe finiscono per far sì che non creino più cose divertenti da lì in poi.

"Quindi ho solo una richiesta per [tutti] i giocatori là fuori: immagina di parlare faccia a faccia con uno sviluppatore di cui potresti non conoscere il nome né la faccia e immagina come si sentirebbero prima di inviare il tuo feedback, e sarò felice se le persone riusciranno a farlo educatamente".

L'impatto sugli sviluppatori può essere drastico, cosa che spesso non viene considerata dai giocatori nei loro feedback. "Questo prosciugherà completamente la loro motivazione e, peggio ancora, finiranno per smettere a causa di ciò, motivo per cui spero che tutti possano capirlo", ha detto Yoshida.

Ha aggiunto: "Gli errori sono ovviamente errori e dovrebbero essere notificati, ma apprezzerò se tutti possono riflettere attentamente sui loro pensieri e feedback prima di inviarli".

Final Fantasy 14 ha una base di fan particolarmente appassionata e problemi recenti con il gioco come il ritardo dell'espansione e i lunghi tempi di coda dopo il suo rilascio, nonostante gli elogi del gioco, hanno attirato critiche da parte dei giocatori.

Si è dimostrato così popolare che il gioco base è stato tolto dagli scaffali dei negozi digitali per i nuovi giocatori e rimane ancora non disponibile oltre un mese dopo.

Le lunghe ore di coda sembrano essersi ridotte dal lancio (tranne nelle ore di punta), ma per i nuovi giocatori l'attesa per giocare a Final Fantasy 14 sta richiedendo settimane.