Anche i peggiori film di "Friday 13" vengono salvati da una sola cosa

tempo di emissione: 2022-06-14

Navigazione veloce

Quando viene chiesto cosa viene in mente quando pensano a "film horror", una risposta comune è venerdì 13.L'iconico franchise horror, iniziato nel 1980 come un piccolo film destinato a incassare Halloweenfame, ha attualmente 12 film tra cui un crossover con A Nightmare on Elm Street e un remake.Ha un enorme successo finanziario ed è stato anche il franchise horror con il maggior incasso per molto tempo.Theseries è spesso considerato un ottimo film horror introduttivo per via della sua riconoscibilità, ma soffre di un grosso problema.Nel complesso, i film sono piuttosto deludenti in termini di qualità.Quando li guardi per la prima volta, è un po' confuso come possano essere così popolari perché sono davvero pessimi.Tuttavia, la sua grande qualità redentrice è così grande che compensa molti dei problemi.

Il primo film presenta un gruppo di consulenti del campo che si stanno preparando a lavorare in un campo estivo chiamato Camp Crystal Lake.C'era stata una precedente tragedia al campo, dove un ragazzo era annegato accidentalmente e da allora il posto era stato chiuso.Mentre il gruppo di adolescenti si sta preparando per la riapertura, iniziano a essere uccisi uno per uno.Alla fine del film, l'assassino si rivela essere la madre sconvolta del ragazzo annegato.A volte le persone sono sorprese nell'apprendere questo, perché venerdì 13 è sinonimo del principale killer del franchise, Jason Voorhees, e non è nemmeno nel primo film.Cioè, fino alla fine, quando il ragazzo emerge dall'acqua e afferra Alice, l'ultima ragazza del film, in un finale a sorpresa con un salto spaventoso.Questo prepara il film per i suoi eventuali sequel, in cui Jason prende le redini come il principale antagonista.

In definitiva, Jason Voorhees sembra il motivo principale per cui questi film sono rimasti popolari.È davvero un buon personaggio e un grande cattivo.Dei tre grandi cattivi slasher silenziosi degli anni '70 e '80 (Michael Meyers, Leatherface e Jason Voorhees), Jason è probabilmente il più riconoscibile.La sua iconica maschera da hockey e il machete sono ben noti alle persone che non hanno nemmeno visto i film.La sua sigla, la minacciosa "ki-ki-ki-ki...ma-ma-ma-ma" che suona nell'ombra mentre spia la sua preda, è sempre parodiata nella cultura pop.Le persone che non hanno visto i film prima, li guardano perché sanno di Jason.Le persone che hanno visto i film e si divertono, si divertono perché amano Jason.I fan sono estremamente appassionati di lui, con milioni di dollari di merce di Jason venduti nel corso degli anni e molti spettatori che hanno attori Jason preferiti.Anche i film dei fan hanno avuto un enorme successo, in particolare la serie Never Hike Alone.

Jason ha avuto un bel po' di sviluppo durante la serie.Il passaggio dall'essere inesistente nel primo film al principale antagonista della serie con un aspetto e un'arma molto distinti è stato graduale.Nonostante sia l'assassino di Friday the 13th Part 2, in realtà non indossa la sua iconica maschera da hockey fino a Friday the 13th Part III.Il suo personaggio è davvero abbastanza completo, poiché diventa più forte e più imbattibile fino a raggiungere lo status di spirito che possiede persone da uccidere in Jason Goes to Hell.Durante tutto questo, anche se è silenzioso, Jason ha alcuni momenti molto divertenti e toccanti.Anche se è un assassino, gli spettatori possono provare qualcosa per lui a livello umano.Inoltre è stato presentato da bambino, e per tutta la serie sembra in generale un po' infantile, il che provoca alcuni istinti protettivi.È divertente fare il tifo per lui ed è un personaggio molto ben fatto nel suo insieme.

Ciò che viene fornito con Jason Voorhees, la sua maschera da hockey e il suo machete sono molte uccisioni creative.La serie ha un numero di vittime incredibilmente alto e, per quanto incasinato possa sembrare, il motivo per cui le persone guardano i film slasher è vedere queste uccisioni.Jason ha un modo abbastanza distinto di uccidere le sue vittime.Spesso è piuttosto raccapricciante, ma anche piuttosto veloce, e spesso c'è qualche elemento di umorismo o ironia.I film soffrono perché non hanno personaggi scritti molto bene o facili da scrivere.Tuttavia, questo rende in qualche modo soddisfacente quando vengono uccisi, perché l'unica persona per cui lo spettatore deve fare il tifo è Jason.

Se uno spettatore per la prima volta della serie non ama Jason Voorhees e non è interessato alle sue uccisioni, non c'è alcuna possibilità che apprezzeranno i film.Anche da fan di slasher, anche da fan di Jason, alcuni di loro sono così ridicoli da essere dolorosi da superare.Il già citato Jason Goes to Hell è un orologio davvero terribile, c'è anche una puntata chiamata Jason X in cui il personaggio è fondamentalmente un super soldato nello spazio e ci sono alieni e androidi coinvolti.E quelli che non sono super ridicoli, sono fondamentalmente solo copie più blande del primo film e possono essere davvero noiosi. Venerdì 13 nel suo insieme non è così ben realizzato come alcune delle altre grandi serie horror, ma Jason è così buono che in qualche modo vale la pena guardarlo.