Perdite di concept art del gioco Legend of Zelda annullate, avrebbero seguito Dark Timeline

tempo di emissione: 2022-09-23

Navigazione veloce

Nell'industria dei videogiochi, giochi, progetti e console cancellati sono inevitabili, poiché a volte le cose non sempre funzionano per una serie di motivi.Tuttavia, è sempre un piacere speciale quando concetti o idee scartati vengono alla luce dopo che sono stati cancellati, solo per vedere cosa avrebbe potuto essere.Questo molto spesso si presenta sotto forma di concept art rivelati dai membri dello staff di pre-produzione e ora sono state rivelate informazioni su un gioco The Legend of Zelda Wii cancellato.

Da un po' di tempo ormai, è risaputo che Nintendo vede spesso una varietà di studi di gioco diversi che propone loro costantemente idee, alcune delle quali si realizzano, mentre molti no.La concept art trapelata di un gioco di Zelda a tema molto più oscuro presentato dallo sviluppatore di Metroid Prime, Retro Studios, mostra un sacco di quello che avrebbe potuto essere un diverso tipo di gioco nella serie Legend of Zelda.

Secondo quanto riferito, Retro Studios era in procinto di lanciare il più oscuro gioco di Zelda "cattiva timeline" tra il 2005 e il 2008.Questa puntata non avrebbe seguito Link, ma avrebbe invece seguito il viaggio dell'ultimo Sheikah maschio per fermare la rinascita di Ganon in seguito all'ipotetico fallimento dell'Eroe del Tempo in The Legend of Zelda: Ocarina of Time.

Nella concept art, i fan possono vedere quello che sembra essere l'eroe Sheikah, brandendo bende e segni di abbigliamento simili a Sheik diOcarina ofTime. Una ricerca tra l'artwork sul sito di archiviazione di giochi cancellato Unseen64 mostra quelli che sembrano essere personaggi di altre razze all'interno dell'universo di Legend of Zelda, come Zora molto più ispirato ad axolotl e Gerudo dall'aspetto sinistro.Solo a colpo d'occhio, i fan possono vedere che l'ambiente e l'atmosfera del gioco Wii sarebbero stati molto più oscuri rispetto ad altri capitoli della serie, forse anche più di Twilight Princess, poiché il titolo di Retro Studios avrebbe seguito il protagonista dopo una pulizia etnica genocida del popolo Sheikah.

Qualsiasi fan accanito di Zelda potrebbe sapere che la lunga lista di giochi della serie rientra in una sequenza temporale piuttosto contorta e talvolta confusa.Canonicamente, la sequenza temporale di Legend of Zelda si divide dopo Ocarina of Time a seconda del risultato, in cui Link è riuscito a sconfiggere Ganon, o è stato sconfitto lui stesso, ed è qui che si svolgono giochi come A Link to the Past, Link's Awakening e il gioco originale Legend of Zelda.Presumibilmente, questo gioco di Retro Studios sarebbe caduto in quella sequenza temporale, anche se non è specificato dove esattamente.

Anche se i fan potrebbero essere delusi nel sapere che si sono persi un gioco di Zelda molto più oscuro, probabilmente non dovranno aspettare molto più a lungo per provare il sequel di Breath of the Wild, che è confermato avere un tono oscuro, come The Legend of Zelda: La maschera di Majora.Forse i fan ne sapranno di più quest'anno come parte del 35° anniversario della serie di Zelda.